L'eccesso di mortalità osservato nel 2020, a livello medio nazionale, aumenta al crescere dell'età ed è più accentuato negli uomini rispetto alle donne. Lo rilevano Istat e Iss nel loro report sull'impatto del Covid 19 sulla mortalità della popolazione residente. Considerando la classe di eta' con 80 anni e più, si passa da una flessione della mortalità del 3,5% del periodo gennaio-febbraio a un aumento di circa il 40% nelle due ondate epidemiche.

Per le donne della stessa classe di eta' la variazione dei decessi, rispetto alla media 2015-2019, va dal -7,4% del bimestre gennaio-febbraio ad un incremento del 33% circa nelle due ondate.

Sezione: #Coronavirus / Data: Ven 05 marzo 2021 alle 14:15
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print