Il secondo step della fase 2 in Lombardia con la riapertura di molte attività dal 18 maggio è confortante per l presidente della regione Lombardia Attilio Fontana. Ci sono però tuttavia delle perplessità che solleva: "Purtroppo ci sono ancora delle piccole sacche che mi inducono a dire che ci sono attività sulle quali non riusciamo ad avere una convinzione sufficiente". 

"Troppi apericene, troppi bar pieni, e questo non va assolutamente bene - prosegue -. Se la cosa dovesse continuare saremo costretti a chiudere quelle attività. E' un messaggio che lancio ai gestori: se avete troppa gente non serviteli, perché è un disastro per la Lombardia, ma è un disastro maggiore per voi, perché saremo costretti a chiudere". Poi continua"Dobbiamo riacquistare la nostra libertà gradualmente, abbiamo dato la possibilità di aprire bar e ristoranti, a condizione di rispettare certe regole"

Sezione: #Coronavirus / Data: Ven 22 maggio 2020 alle 11:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print