«Ci sono sette ricoverati in tutto, tre intubati, gli altri quattro hanno bisogno di ossigeno tramite il “casco”, cpap. E sono in rianimazione a causa di sintomi legati al Covid-19. Poi ci sono altri dodici pazienti in condizioni non così gravi ma comunque con polmonite dovuta al coronavirus, ricoverati nel reparto di Malattie infettive. E infine, in un’area dedicata, altre otto persone, positive ma asintomatiche, arrivate al Papa Giovanni per altri motivi». Sono le parole di prudenza, ma non allarmismo che arriva direttamente dal cuore del Papa Giovanni, attraverso la pagina Facebook "Noi del Papa Giovanni XXIII di Bergamo", dopo i dati fatti registrare ieri, conseguentemente al record di tamponi effettuati a raggio nazionale e territoriale. 

Oggi registrati circa 9000 nuovi casi a livello nazionale, oltre 2000 in Lombardia. Qual è la situazione nel nostro...

Pubblicato da Noi dell' Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo su Giovedì 15 ottobre 2020
Sezione: #Coronavirus / Data: Ven 16 ottobre 2020 alle 07:55
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print