La Lombardia, che ieri ha registrato oltre 5 mila tamponi positivi (+5.849) in 24 ore, va verso la zona rossa. Settimana scorsa era passata in zona arancione 'rafforzata', oggi verranno esaminati nuovamenti i nuovi dati e sarà definita la fascia per il territorio lombardo che rischia di entrare, da Lunedì 15 Marzo, nell'ultimo livello di massime restrizioni previste dal Dpcm.

L'ipotesi che circola in queste ore negli ambienti di governo vedrebbe dunque passare in rosso la gran parte delle Regioni tranne la Sardegna, che oggi è l'unica in fascia bianca, la Sicilia, la Calabria e l'Umbria. In dubbio anche la sorte del Lazio, che potrebbe diventare lunedì arancione e non rossa. Solo entro stasera, spiegano dal governo, si faranno le valutazioni finali per tutte le Regioni alla luce dei dati. La nuova stretta dovrebbe accompagnarsi, viene spiegato, anche a un inasprimento dei controlli, in particolare sugli spostamenti nei territori regionali e tra le diverse Regioni. 

Piemonte con l'Rt a 1,41 verso il massimo delle restrizioni, mentre Valle d'Aosta va verso l'arancione.

I dati, viene spiegato, sarebbero destinati a tingere l'Italia di rosso anche se si usassero i parametri attuali ma da lunedì dovrebbe applicarsi il nuovo criterio: zona rossa per chi registri in una settimana 250 contagi ogni 100mila abitanti

Sezione: #Coronavirus / Data: Ven 12 marzo 2021 alle 07:45
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print