Da ieri la Lombardia è tornata arancione, dopo essere stata una settimana rossa per errore. Ed è su quell'errore che si è consumato lo scontro politico e non solo, con i commercianti che ora minacciano una class action per i danni che hanno subito. Il nodo capire di chi sia la responsabilità. Errore nei numeri della Regione o nel calcolo della Cabina di regia e del Ministero?

Nell'ordinanza firmata per riportare la Lombardia in zona arancione, il ministro della Salute ha messo nero su bianco che la decisione è stata presa sulla base dei dati "rettificati" dalla Regione. Il governatore Attilio Fontana ha invece ribadito che il Pirellone non ha "mai sbagliato a dare i dati"

Sezione: #Coronavirus / Data: Lun 25 gennaio 2021 alle 06:45
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print