Nella giornata di ieri è andata in scena una riunione tra la Conmebol e la FIFA per regoziare il rilascio dei calciatori che giocano in Europa per gli impegni FIFA di questo fine marzo. La questione è dovuta al fatto che in diversi paesi europei è stata confermata la quarantena obbligatoria per coloro i quali faranno ritorno nel paese di residenza e, dunque, i calciatori che dovranno andare in nazionale. Due le soluzioni, secondo Marca: o le qualificazioni saranno giocate solo con calciatori locali (sudamericani) o saranno spostate a prima della Copa America. La FIFA, di par suo, spera ancora di convincere i paesi europei a modificare le restrizioni.

Sezione: #Coronavirus / Data: Sab 06 marzo 2021 alle 13:15
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print