Agli atalantini e credo tutti coloro che hanno assistito al big match di Champions League tra l'Atalanta e Manchester City di Guardiola, non potranno di certo dimenticare quando a dieci minuti dalla fine, senza portieri, Kyle Walker, di professione terzino destro, entra in campo per fare il portiere dopo l'espulsione di Claudio Bravo, che aveva sostituito Ederson all'intervallo per un problema fisico.

Walker torna a far parlare di sè, in un altro ruolo: un festino con un amico e due prostitute. Finisce seriamente nei guai un calciatore del Manchester City, Kyle Walker secondo quanto riporta il tabloid "The Sun". Proprio meno una settimana fa, attraverso i social e post, invitava tutti a restare a casa per arginare il contagio del coronavirus, dopo che al contrario ha interrotto la quarantena col suo party casalingo ed esser stato intercettato, con altri calciatori in pub di Londra nel pieno della pandemia. Il difensore si è scusato, ma non basterà perchè in arrivo il provvedimento del City. 

Sezione: #Coronavirus / Data: Mer 08 aprile 2020 alle 18:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print