"L’epidemia si muove in modo diverso, ma non è meno preoccupante. La provincia di #Bergamo è per ora la meno colpita della Lombardia. Ieri però i casi di contagio sono più che raddoppiati rispetto al giorno precedente. Dobbiamo muoverci adesso, anticipare le nostre decisioni e le nostre difese.
Qui le misure decise insieme a Regione Lombardia, a partire dal “coprifuoco” dalle 23 che scatta stasera. Un messaggio ai giovani - siate prudenti, rispettate le regole di distanziamento - e uno alle persone anziane: uscite di casa il meno possibile. È di nuovo in funzione #BergamoAiuta, con la consegna della spesa e dei farmaci a domicilio".
Sono le parole allegate al video-messaggio del primo cittadino di Bergamo, Giorgio Gori, ai bergamaschi. 

Covid19, seconda ondata. Ecco la situazione a Bergamo

Covid19, seconda ondata. L’epidemia si muove in modo diverso, ma non è meno preoccupante. La provincia di #Bergamo è per ora la meno colpita della Lombardia. Ieri però i casi di contagio sono più che raddoppiati rispetto al giorno precedente. Dobbiamo muoverci adesso, anticipare le nostre decisioni e le nostre difese. Qui le misure decise insieme a Regione Lombardia, a partire dal “coprifuoco” dalle 23 che scatta stasera. Un messaggio ai giovani - siate prudenti, rispettate le regole di distanziamento - e uno alle persone anziane: uscite di casa il meno possibile. È di nuovo in funzione #BergamoAiuta, con la consegna della spesa e dei farmaci a domicilio.

Pubblicato da Giorgio Gori su Giovedì 22 ottobre 2020
Sezione: #Coronavirus / Data: Gio 22 ottobre 2020 alle 15:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print