Nel primo giorno di 'Fase 2' sono attesi diversi rientri dal Nord e già in mattinata è partito l'esodo. E l'indiscrezione raccolta da La7 ha del clamoroso: dopo aver consultato il medico dell'Asl di Caserta che sta gestendo la situazione alla Barriera di Napoli, è emerso che 14 persone su 60 controllate sono risultate positive al test rapido, ossia quello il cui esito dice se si sono sviluppati anticorpi e dopo il quale va effettuato il tampone vero e proprio per capire se si ha il coronavirus o meno.

IN ATTESA DEL TAMPONE - Di fatto, quasi una persona su quattro aveva la febbre e aveva sviluppato gli anticorpi, probabilmente dopo essere stato a contatto con dei contagiati attivi. In attesa del tampone, dunque, queste persone vanno considerate come potenziali contagiati. Un'indicazione importante sulla cautela che va mantenuta anche nel corso della 'Fase 2'

Sezione: Cronaca / Data: Lun 04 maggio 2020 alle 16:40 / Fonte: tuttonapoli.net
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print