Una tragedia consumata nella rispettiva abitazione. E' successo a Dalmine, il dramma che visto una donna 60enne uccisa dal figlio di 33. Il ragazzo, senza precedenti, con problemi psichiatrici, nella mattinata di Venerdì 15 maggio nell'abitazione in via Gardenie 4 a Sforzatica di Dalmine, ha compiuto il folle gesto. La donna è stata rinvenuta sul divano con dei segni vicino sul corpo in corso di approfondimenti.

Sono in corse le indagini per l'omicidio, e il giovane è stato trasportato e successivamente sedato all'Ospedale Papa Giovanni di Bergamo, fermato dai Carabinieri di Treviglio in grave stato di agitazione.

Sezione: Cronaca / Data: Ven 15 maggio 2020 alle 15:20
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print