Consigli 5 - Diverse responsabilità su un paio di reti subite, prova a opporsi come può. La difesa non lo aiuta.

Muldur 4,5 - Si rende poco pericoloso dopo un paio di secondi, poi Zapata lo annulla. Gosens ci mette il carico da 90’.

Chiriches 5 - La giornata infernale inizia sul gol primo gol di Zapata. Troppe leggerezze, si ostina a far partire l’azione da dietro. Mezzo voto in più per il gol segnato.

Ferrari 4 - Prestazione da matita rossa, giornata completamente da dimenticare. La linea difensiva soffre, i centrali non riescono in nessun modo a imporsi.

Kyriakopoulos 4,5 - Come il collega di reparto prova la conclusione dopo pochi minuti, poi esce dal campo. Ilicic dalle sue parti fa quello che vuole.

Lopez 5 - Intimorito dall’intervento di Gosens dopo pochi minuti, si vede poco e nulla. Troppa leggerezza nella zona nevralgica del campo. (Dal 56’ Obiang 5 - Cambiando gli addendi il risultato non cambia. Bisogna riflettere tutti insieme su una giornata storta).

Locatelli 5,5 - Salvate il soldato Manuel. Prova a gestire qualsiasi pallone, ma le maglie nerazzurre arrivano da tutte le parti. Unica nota positiva il salvataggio su Pessina nel primo tempo.

Berardi 5 - Buona giocata all’inizio per Muldur, aiuta anche in difesa. Col passare dei minuti si eclissa tra le linee e diventa innocuo. (Dall’84’ Raspadori s.v.).

Traore 4,5 - Uno dei clienti più pericolosi viene annullato dal trio difensivo atalantino. Solo un’accelerazione degna di nota, ma viene subito chiuso. (Dall’83’ Haraslin s.v.).

Boga 5 - Il tiro a giro è lo specchio di una partita iniziata male e finita peggio. Non si vede praticamente mai, a un certo punto rinuncia anche a correre. (Dal 67’ Bourabia 5 - Non cambia la sostanza, oggi i neroverdi fanno acqua da tutte le parti).

Caputo 4,5 - De Zerbi prova a spronarlo in tutti i modi, ma Romero lo tallona senza concedergli nulla. Esce dal campo senza aver mai tirato in porta. (Dal 56’ Defrel 5 - Prova a combinare qualcosa in più del compagno di reparto, ma anche qui il risultato è praticamente lo stesso).

Roberto De Zerbi 5 - Si ostina a giocare dal basso, subendo la pressione da parte dei padroni di casa. Nonostante tutto mantiene il suo modo di giocare: lodevole come scelta, ma quando va male bisogna essere anche cambiare le carte.

Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 03 gennaio 2021 alle 17:15
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print