Risultato finale
Fiorentina - Atalanta 2-1

11' Cutrone (F); 67' Ilicic (A); 84' Lirola (F)

Terracciano 6 - Sostituisce Dragowski tra i pali della Viola, e non fa certamente rimpiangere il polacco. Mostra anzi sicurezza per larghi tratti di gara, risultando invece incolpevole sul gol di Ilicic.

Milenkovic 6 - Possiede una grande forza fisica innata, e nel primo tempo la sfrutta per vincere qualsiasi duello. La questione si complica quando in campo entra Gomez, ma lui ne esce più pulito degli altri.

Pezzella 4,5 - Il capitano della Fiorentina commette una clamorosa ingenuità, lasciando i suoi in dieci nel finale di partita. Già ammonito, simula un fallo di Ilicic in area ed è espulso. Non perfetto neanche prima, sul pari dello sloveno.

Ceccherini 5,5 - Comincia abbastanza bene, mostrandosi attento e soprattutto importante sul gioco aereo. Qualche difficoltà fisica nel prosieguo, finisce con il perdersi Ilicic per la zampata che vale il momentaneo 1-1.

Lirola 7 - Da quando c'è Iachini sulla panchina gigliata, sembra uno di quelli ad averne beneficiato di più. Corona una prestazione più che sufficiente andando a segnare il suo primo gol a Firenze, una rete piuttosto importante visto il momento.

Benassi 6 - Generosità al servizio dei compagni, prova anche in alcune circostanze a vestire anche i panni del rifinitore. Come quando serve a Vlahovic un cioccolatino da toccare appena, non sfruttato. Forse avrebbe potuto tirare pure lui.

Pulgar 7 - Il cileno era già tra i migliori in campo prima dell'invenzione a lanciare in porta Lirola, un poetico lancio di esterno a sfruttare il vuoto totale presente sulla fascia destra. Ha unito la garra sudamericana al gioco cucito.

Castrovilli 6,5 - Avvia l'azione del vantaggio firmato Cutrone, limitandosi alla parte meno visibile. Tutto l'opposto di questi suoi primi mesi fiorentini da protagonista, le stesse vesti di cui ha potuto godere anche quest'oggi.

Dalbert 6,5 - C'è tutta la sua velocità e la capacità di fare la fascia nell'azione conclusa dal gol di Cutrone. Grazie al suo assist la partita si sblocca, e quando c'è da difendere sembra quasi un altro da quanto è accorto e attento.

Vlahovic 5,5 - Gran vigore ma spreca una succulenta occasione nel corso del primo tempo, facendosi fermare un tiro a porta vuota da Djimsiti. Poco preciso sotto porta, prova a compensare di generosità. Per sua fortuna errori ininfluenti.
(dall'88' Chiesa s.v.)

Cutrone 7 - Il grande atteso nel pomeriggio viola ci mette appena undici minuti a scrivere il suo nome sul tabellino, avviando lui stesso la splendida azione che vale l'1-0. Lui il sacrificato dopo l'espulsione di Pezzella.
(dal 73' Caceres 6 - Iachini butta dentro l'uruguayano per rimpolpare il reparto difensivo, e l'esperto caudillo fa quello cui è chiamato. In maniera pienamente sufficiente).

Sezione: Il Pagellone / Data: Mer 15 gennaio 2020 alle 17:14
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print