"E' il migliore perchè è il più continuo sull'arco dei 90', lui sa come si fa gol alla Juve ci riprova e non ci va lontano. Poi avvia l'azione dell'1-1, travestendosi da Arsenio Lupin: furto a Rabiot decisivo". E' la pagella di Remo Freuler (6,5) sulla Gazzetta dello Sport, il migliore dei suoi insieme a Zapata e Malinovskyi con la stessa valutazione. Per il centravanti colombiano «se avesse giocato la ripresa come il primo tempo, finirebbe in maniera diversa», mentre per il trequartista ucraino «ha nel destino di essere il giustiziere della Juve e non sbaglia». 

IL PEGGIORE - Bocciato Hateboer, per un 5. "Gara contraddittoria, non la prima da quando è tornato. Errori da frenesia, poi inizia a martellare (chance per l'1-1 di testa e assist per Malinovskyi) poi ancora una distrazione fatale, all'alba del 2-1".

INSUFFICIENZE MENO GRAVI - 5,5 per Ilicic «non ha più il tocco magico», Toloi «sorpreso in occasione del gol di Chiesa», Palomino «la chance gol da Zapata sul piede sbagliato», Gosens «più attento che devastante», Muriel «in campo quando la gara è complicata» e Pasalic che «non lascia traccia di pericolosità». 

Sezione: Il Pagellone / Data: Gio 20 maggio 2021 alle 09:17
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print