GOLLINI, voto 6
Gioca con i piedi, lasciando qualche volta in apprensione per la confidenza che dimostra. Fra i pali è la solita sicurezza, è incolpevole sui gol.

TOLOI, voto 6
Si fa male poco dopo la mezz'ora, fino a quel momento aveva affrontato Barrow senza particolari ambasce. (dal 37' PALOMINO, voto 5,5 - Sempre molto duro nelle sue entrate, qualche volta fuori tempo.)

ROMERO,voto 6,5
Signore della retroguardia, non sbaglia praticamente mai. Forte fisicamente, concentrato, se cresce anche tecnicamente può diventare da top club.

DJIMSITI, voto 6
Gasperini lo fa nero nel primo tempo, quando preferisce fare un velo piuttosto che intervenire su un pallone molto complicato cedutogli indietro. È comunque una sicurezza.

HATEBOER, voto 6
Sembra avere ritrovato la certezza e la forza fisica dirompente che non ha dimostrato nelle ultime settimane. Sulla sua fascia domina contro Djiks, a lungo andare perde intensità.

DE ROON, voto 6
Solito lavoro oscuro, ma quando c'è da mettere una toppa c'è sempre.

FREULER, voto 5,5
La macchia della sua partita è un pallone sanguinoso perso davanti all'area che dà il la all'affondo bolognese degli ultimi minuti, dando fiducia (dall'84' MALINOVSKYI SV.).

GOSENS, voto 5
Stantuffo sulla fascia, arriva sempre in fondo, anche solo per calciare. Qualche volta lo fa bene, stavolta non inquadra la porta. Peccato che si perda Tomiyasu nel momento clou del match (dall'84 MOJICA SV)

PESSINA, voto 5,5
Equilibratore, aggiunge quantità al centrocampo, pur non essendo magnetizzante come Gomez. Il problema è che quando esce Ilicic non ha fantasia necessaria per fare il suo lavoro.

ILICIC, voto 7
È lui o non è lui? Certo che... è tornato. Sloveno che danza sul pallone, avversario che ciondola pericolosamente quando ciondola lui, per poi atterrarlo in area. Dopo un tempo lascia il palcoscenico agli altri (dal 46' MIRANCHUK, voto 5 - Rischia di essere il capro espiatorio per questo pareggio, ma non è la stessa cosa di Ilicic).

MURIEL, voto 7
Due gol in sessanta secondi. Se per il rigore è solo questione di freddezza, subito dopo la volée è un gioiello, soprattutto per come è preparata e come toglie il tempo al portiere (dal 65' ZAPATA SV.).

ALL. GASPERINI, voto 5
Aveva vinto la partita contro la Roma inserendo Ilicic. Pareggia la partita con il Bologna togliendo lo sloveno, forse pensando di avere già vinto.

Sezione: Il Pagellone / Data: Gio 24 dicembre 2020 alle 09:00 / Fonte: Andrea Losapio
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print