PARMA-ATALANTA 1-2

Gollini 6,5 - Mette subito il mantello da supereroe per parare su Gagliolo dopo pochi minuti, non può arrivare sul diagonale di Kulusevski ma è salvato dal palo. Incolpevole sul gol.
Sutalo 5 - Ha la sfortuna di prendere un giallo - a causa di un retropassaggio sbagliato di Pasalic - al sesto minuto, poi ha davanti Gervinho e spesso viene bucato perché non può spendere il fallo (dal 46' Djimsiti 6 - Entra e puntella la retroguardia, anche se spesso viene messo in difficoltà da Kulusevski).
Caldara 5,5 - Quando Kulusevski lo punta ha qualche problema a tenerlo (dal 61' Muriel 6 - Sembra zoppicare quando entra, poi però ha la velocità per mettere in difficoltà la retroguardia avversaria).
Palomino 6 - Si fa male dopo 36 minuti, ma sembrava l'unico in grado di difendere su Kulusevski (dal 36' Hateboer 7 - Aggiunge un po' di fisico e di corsa alla fascia destra, senza però sfondare. La cosa migliore la fa su Dermaku, quando frappone il corpo e salva il 2-1).
Castagne 6 - Pronti, via e recupera in maniera prodigiosa su Gervinho. Davanti ha qualche difficoltà a incidere, probabilmente per il caldo. Poi va a fare il terzo di difesa, discretamente.
De Roon 5,5 - Impreciso, corre molto meno del solito e recupera meno palloni.
Freuler 5,5 - Nel suo ruolo di regista viene saltato spesso, in particolare nell'occasione del gol: Gervinho gli va via facilmente.
Gosens 5,5 - Meno offensivo e incisivo rispetto al solito, la sua "assenza" si fa sentire anche davanti.
Pasalic 5 - Ectoplasmatico, non tocca praticamente mai il pallone. Spesso lo fa bene, stavolta è assenze ingiustificato (dal 46' Malinovskyi 7 - Entra e in poco tempo fa molto più di chi sostituisce. Sulle punizioni rischia di diventare una sentenza).
Gomez 7,5 - Non ha grandi invenzioni, pur tentando di ondeggiare sulla trequarti. Però è decisivo: si guadagna la punizione dell'1-1 con un guizzo, poi regala uno dei gol più belli della stagione, con un tunnel a Kurtic e il sinistro che va all'angolino, come contro la Dinamo Zagabria (dall'85' Tameze s.v.)
Zapata 5,5 - Una sola progressione, vanificata poi da un passaggio impreciso. Viene francobollato benino da Bruno Alves.
Gasperini 7,5 - Ribalta l'Atalanta, inserendo un altro esterno al posto di Hateboer, poi toglie Caldara e sposta Castagne dietro, inserisce Muriel per l'attacco pesante e la ribalta, anche con un po' di fortuna e l'estro dei suoi calciatori.

Sezione: Il Pagellone / Data: Mar 28 luglio 2020 alle 21:40 / Fonte: di Andrea Losapio
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print