Terminata la conferenza stampa di Gennaro Gattuso dopo la sconfitta del suo Napoli al Gewiss Stadium per 2-0 contro l'Atalanta (gara valida per la 29esima giornata di Serie A). 

Come valuta il match?
"Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, ricordo un solo tiro di Gomez. La partita mi è piaciuta, l'Atalanta ti mette lì e ti fa passare le pene dell'inferno. Dopo il primo gol ho iniziato a sentire troppe chiacchiere, butti una partita. Se qualcuno che pensa di venire a fare le scampagnate non ha capito nulla"

Il divario è colmabile?
"Immaginavo fosse un'impresa difficile, l'Atalanta può sbagliare una partita o due. In questo momento dobbiamo pensare a migliorare dove siamo carenti. Quando subiamo qualcosa andiamo alla ricerca di alibi, non possiamo". 

La gente ha sofferto molto da queste parti.
"Qua la gente ha sofferto tanto, mi sono commosso quando ho visto l'immagine che portavano via le bare. Sono davvero vicino a questa gente". 

Gasperini le ha fatto molti complimenti.
"Da anni gioca un gran calcio di livello mondiale, quando parla bene del sottoscritto mi fa solo piacere". 

Quanto manca a questo Napoli?
"Prima dobbiamo capire chi resterà, se rimarrà il 75-80% di questi giocatori. Ma chi arriverà dovrà dare una marcia in più".

Come giudica Osimhen?
"Al momento è un giocatore del Lille. Non posso esprimere giudizi".

Sezione: L'avversario / Data: Gio 02 luglio 2020 alle 22:06 / Fonte: tuttomercatoweb.com
Autore: Redazione TA
Vedi letture
Print