Non c'è l'ufficialità ma, a breve, ci sarà. Vocegiallorossa.it preannuncia quello che sta per accadere al campionato Primavera. 

Il Campionato Primavera 1 Trofeo "Giacinto Facchetti" ed il Campionato Primavera 2 saranno definitivamente sospesi a causa dell'emergenza epidemiologica legata al COVID-19 seguendo le orme del Campionato Nazionale "Dante Berretti" (Comunicato Ufficiale n. 88/TB della Lega Pro del 17 aprile).
Le conseguenze di tale situazione saranno il congelamento delle attuali classifiche e del tabellone della coppa nazionale, la non assegnazione dei titoli (Campionato Primavera 1 Trofeo "Giacinto Facchetti" 2019/2020, Primavera TIM Cup 2019/2020, Campionato Primavera 2 2019/2020 e Supercoppa Primavera 2 2020) ed, infine, le promozioni in Primavera 1 delle prime classificate dei gironi di Primavera 2 (il Milan nel Girone A e l'Ascoli nel Girone B) e le mancate retrocessioni in Primavera 2.

PRIMAVERA 1: FORMAT A 18 SQUADRE - La Lega Nazionale Professionisti Serie A, in attesa di capire se e come concludere la Serie A TIM 2019/2020 (il termine ultimo sancito dal Comitato Esecutivo della UEFA nella riunione di ieri, giovedì 23 aprile, è il 2 agosto), ha preso coscienza che il Campionato Primavera 1, sospeso a data da destinarsi come recita il Comunicato Ufficiale n. 213 del 9 marzo, non potrà riprendere a causa delle oggettive difficoltà, sia logistiche che economiche, nell'individuazione, e conseguentemente della conservazione, dei "gruppi squadra" Primavera (composti dai calciatori, dallo staff tecnico, dai medici, dai fisioterapisti, dai magazzinieri e dal personale più a stretto contatto con i calciatori, i quali devono risultare completamente "negativi" al COVID-19) poiché la maggior parte di coloro che dovrebbero comporli sono dislocati, sia in Italia che all'estero, in quanto rientrati, con il permesso dei rispettivi club, nei propri domicili.
Gli unici rimasti a disposizione dei club sono coloro che, a breve, potrebbero essere ritenuti arruolabili per i "gruppi squadra" della Prima Squadra, in particolar modo i calciatori della Primavera chiamati a sopperire numericamente a qualche collega più grande positivo al COVID-19 o non rientrato dall'estero.
Per questo motivo, l'idea della Lega Nazionale Professionisti Serie A, in accordo con i club, è quella di congelare l'attuale classifica del Campionato Primavera 1 Trofeo "Giacinto Facchetti" 2019/2020, che vede l'Atalanta Primavera al 1° posto con 48 punti, non assegnando il titolo e comunicando alla UEFA la squadra che parteciperà al percorso denominato "Campioni Nazionali" della prossima edizione della Youth League sulla base di principi obiettivi, trasparenti e non discriminatori (qualora la Prima Squadra della società indicata alla UEFA si sia qualificata alla prossima fase a gironi della Champions League, come potrebbe essere il caso dell'Atalanta, l'Under 19 di suddetta società partecipa alla prossima UEFA Youth League tramite il percorso denominato "UEFA Champions League" cedendo il proprio posto nel percorso "Campioni Nazionali" alla squadra che abbia vinto il titolo nel primo paese utile, dal 33° posto in poi, nel ranking denominato coefficiente club per nazioni).

Un altro titolo che non verrà assegnato è la Primavera TIM Cup, sospesa fino a data da destinarsi come recita il Comunicato Ufficiale n. 220 del 19 marzo. La finale tra Fiorentina, militante in Primavera 1, ed Hellas Verona, militante in Primavera 2, che si sarebbe dovuta disputare lo scorso 10 aprile, infatti, non sarà disputata.

In merito alle retrocessioni in Primavera 2, che avrebbero coinvolto le ultime due classificate in Primavera 1 (attualmente il Napoli con 13 punti ed il Chievo Verona con 12) più la perdente del play-out tra la terzultima (al momento il Pescara con 15 punti) e la quartultima (al momento il Torino con 22 punti), non ci saranno contrariamente alle promozioni dalla Primavera 2, che riguarderanno esclusivamente la 1ª classificata del Girone A (il Milan matematicamente 1° con 53 punti) e la 1ª classifica del Girone B (l'Ascoli con 43 punti) escludendo, così, la vincente dei play-off che avvrebbe coinvolto 12 squadre (dalla 2ª alla 7ª di ciascuno dei due gironi).
L'attuarsi di tali provvedimenti modificherà inevitabilmente il format del prossimo Campionato Primavera 1 trasformandolo da 16 a 18 squadre e potrebbe, di conseguenza, comportare delle ulteriori variazioni del regolamento della manifestazione.

L'Atalanta, come riproponiamo la classifica, era in testa al campionato con due partite in meno. I nerazzurrini si stavano giocando il tricolore, per il secondo anno consecutivo. 

Sezione: Primavera 1 TIM / Data: Sab 25 aprile 2020 alle 08:30 / Fonte: vocegiallorossa.it
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print