È ufficialmente partita la stagione 2019-2020 della Primavera nerazzurra campione d'Italia. Esauriti i test atletici sabato e domenica, stamattina la squadra si è radunata al Centro Bortolotti di Zingonia per il primo allenamento.

Alla guida dei giovani nerazzurri anche quest'anno mister Massimo Brambilla, l'allenatore che ha riportato lo scudetto a Bergamo a distanza di 21 anni dall'ultimo. Nel suo staff, oltre all'allenatore in seconda Gianpaolo Bellini, da questa stagione ci sarà anche Marco Zanchi, negli anni scorsi alla guida dell'U16.

La Primavera nerazzurra per la prima volta nella sua storia sarà impegnata su quattro fronti: oltre al campionato Primavera 1 TIM "Trofeo Giacinto Facchetti" (che comincerà il 14 settembre con la prima giornata) e la Primavera TIM Cup, l'Atalanta disputerà anche la Supercoppa Italiana contro la Fiorentina e la UEFA Youth League.

La preparazione proseguirà in questi giorni a Zingonia, poi il 25 luglio la squadra si trasferirà in Alta Val Seriana e nel pomeriggio si allenerà sul campo del Centro Sportivo Comunale di Clusone dove si fermerà fino al 4 agosto. Due le amichevoli già fissate a Clusone: sabato 3 agosto alle 17 contro il Breno e domenica 4 agosto, sempre alle 17, contro il Telgate.

La squadra si basa sul blocco dei 2001, ai quali si aggiungono sei 2000 come fuori-quota (Cambiaghi, Colley, Da Riva, Guth, Heidenreich e Ndiaye), e diversi 2002 promossi direttamente dall'U17. Due i volti nuovi: il portiere sloveno classe 2002 Matevz Dajcar (dal Domzale) e l'attaccante camerunese classe 2001 Jonathan Ngock Italeng (ex ChievoVerona).

Sezione: Primavera 1 TIM / Data: Mer 24 Luglio 2019 alle 09:45 / Fonte: atalanta.it
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print