"Impresa incredibile". Così titola in prima pagina l'edizione odierna del Corriere di Bergamo sulla Dea. Antonio Percassi mercoledì sera aveva impegni di lavoro ma poi ha visto la partita dell’Atalanta in tv due volte di fila. «Hanno cominciato a bombardarmi di telefonate», racconta. E il messaggio che viene dall’impresa, per il presidente, è che «c’è possibilità di crescita anche per le piccole società. Ai sogni si deve continuare a credere, anche ad una certa età. Devo essere sincero: ho pianto. Una grandissima Santa Lucia».

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Ven 13 Dicembre 2019 alle 13:30
Autore: Redazione TA
Vedi letture
Print