Trasferta a Milano, sponda nerazzurra, per l'Atalanta di Gian Piero Gasperini. Gli orobici dopo sei vittorie nelle ultime dieci partite si metteranno alla prova contro l'Inter di Luciano Spalletti con l'idea di giocarsi fino alla fine le chance di qualificazione in Champions League: "È un momento del campionato molto avvincente con molte squadre coinvolte nella lotta europea. L'Inter? Affronteremo una grande squadra: con Spalletti sono sempre stati in zona Champions e questo dimostra la dimensione dell'Inter. I precedenti? Non ho una tradizione favorevole a San Siro, speriamo di sfatare questo tabù. Per noi è una partita di prestigio, veniamo da un momento buono: affrontiamo una squadra forte in uno stadio che si preannuncia con un grande pubblico. Per noi diventa anche un esame di maturità: se uscissimo da questo tipo di partite con delle prestazioni importanti, al di là del risultato, ne guadagneremmo per il futuro del nostro campionato. Sarà una partita di livello, contro una squadra che ha ritrovato risultati, organico, fiducia. Ma non ho mai avuto dubbi che si potessero riprendere. La gara d'andata? Era stato un risultato molto importante per noi che ci aveva dato la forza di fare poi questo tipo di campionato, ma non sarà quella la partita di riferimento".

Sezione: Altre news / Data: Sab 6 Aprile 2019 alle 17:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print