Si accende la corsa all'Europa: dal Milan all'Atalanta, tutte in corsa

 di Redazione TuttoAtalanta.com Twitter:   articolo letto 1510 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Si accende la corsa all'Europa: dal Milan all'Atalanta, tutte in corsa

Vada in Europa chi può. La rincorsa della Fiorentina, la Sampdoria che torna alla vittoria ma sconta il recente periodaccio, il Milan che sembra tranquillo ma deve guardarsi comunque le spalle. Dai rossoneri ai blucerchiati, quattro squadre in tre punti: è difficile immaginare una corsa all'Europa League più aperta di così.

La squadra più in forma, senza dubbi, è la Fiorentina: vive un momento delicato, da un mese a questa parte, ma sul campo i risultati sorridono ai gigliati. Con cinque vittorie consecutive (quattro dalla scomparsa di Astori) i ragazzi di Pioli sono senza troppi dubbi i più pimpanti del momento. Dopo la Sampdoria, hanno agganciato anche l'Atalanta a 47 punti. Devono però trovare la forza di liberarsene: negli scontri diretti i gigliati sono in svantaggio con la Samp e in pareggio con gli orobici, ma in caso di arrivo a tre sono indietro anche nella classifica avulsa.

Chi precede, per ora, è comunque il Milan: dopo la rinascita targata Gattuso, diamo tutti per scontato che i rossonero vadano in Europa League. In effetti si è anche parlato di Champions, il Milan ha la finale di Coppa Italia da giocare (ma per l'Europa League serve vincerla, non basta più partecipare) e comunque domani giocherà un derby dall'esito tutt'altro che scontato. Le occasioni, in buona sostanza, sono tante. Però, in caso di sconfitta, il Diavolo rimarrebbe a 50 punti, tre sole lunghezze di vantaggio sul gruppetto che insegue. E la beffa non è scongiurata: in caso di ottavo posto e sconfitta in finale di Coppa Italia contro la Juve, i ragazzi di Gattuso avrebbero il giovedì sera libero.

Il Milan, al di là della classifica, resta comunque la squadra più accreditata per tagliare il traguardo prima delle altre. Ha tutti i vantaggi di cui sopra, e forse anche il calendario: non semplicissimo, in realtà, però affronterà Atalanta e Fiorentina negli ultimi due turni di campionato. Bene o male che vada, può comunque essere arbitro del proprio destino.

Tra la Fiorentina che corre e il Milan che sembra tranquillo ma non lo è, Sampdoria e Atalanta. Né l'una nè l'altra brillano per continuità, ma oggi la Samp ha messo a segno un possibile colpaccio: il 2-1 all'Atleti Azzurri d'Italia interrompe la serie negativa dei liguri e li pone in una posizione di vantaggio diretto rispetto agli orobici. Milan a 50 punti, Sampdoria, Fiorentina e Atalanta a 47. Punti che potrebbero non essere l'ultimo criterio di arrivo in classifica, fra scontri diretti e gol fatti. E il dubbio se i posti buoni per l'Europa saranno due o soltanto uno.

IL CALENDARIO

Milan 50 punti: Inter
Sassuolo
Napoli
TORINO
Benevento
BOLOGNA
Hellas Verona
ATALANTA
Fiorentina

Sampdoria 47: Genoa
JUVENTUS
Bologna
LAZIO
Cagliari
SASSUOLO
Napoli
SPAL

Atalanta 47: SPAL
Inter
BENEVENTO
Torino
Genoa
LAZIO
Milan
CAGLIARI

Fiorentina 47: Spal
Lazio
SASSUOLO
Napoli
GENOA
Cagliari
MILAN

In MAIUSCOLO le gare in trasferta.