Una Dea che fa i dispetti. Il Corriere Fiorentino racconta gli sgarbi, i dispetti e le manovre di disturbo tra la Fiorentina e l'Atalanta. L'ultimo capitolo riguarda Pasalic: il croato, individuato da Corvino come rinforzo ideale, da giorni aspetta solo di poter iniziare l'avventura in viola, appena Sarri definirà l'accordo col Chelsea. S'è inserita l'Atalanta che rischia di far allungare ulteriormente i tempi, ma Corvino resta fiducioso grazie al rapporto con l'agente. Già qualche settimana fa l'Atalanta s'è inserita per Soucek dello Slavia Praga ed in precedenza la Fiorentina non ha riscattato Sportiello.

Il motivo però è Gianluca Mancini, ceduto dalla Fiorentina al Perugia ma tenendo un 50% della rivendita. Acquistato dall'Atalanta a cifre inferiori rispetto al reale valore per il Procuratore Federale, portando al deferimento i dirigenti di Perugia e Atalanta e scatenando l'ira dei Della Valle.

Sezione: Calciomercato / Data: Sab 7 Luglio 2018 alle 16:00 / articolo letto 1676 volte
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta