Handanovic 6,5 - Straordinario nel primo tempo. È solo grazie a lui infatti se l'Inter riesce a uscire dal campo con un solo gol di scarto. Almeno tre miracoli, chiamatelo Sant'Handanovic.

D'Ambrosio 5 - Completamente annientato da Gosens sulla sua fascia. Dopo l'ingresso in campo di Vrsaljko si sposta centrale e l'Atalanta segna altre due reti.

Miranda 5,5 - Nel primo tempo si immola su un bolide di Zapata, cercando di arginare lo scatenato attacco dell'Atalanta con ogni mezzo possibile. Al 62', però, si lascia sovrastare in area da Mancini per il 2-1 della Dea (Dal 70' Vrsaljko 5,5 - Porta linfa e forze fresche nel finale, senza però riuscire a incidere sul match).

Skriniar 5 - La peggiore prova della migliore difesa del campionato. L'ex Sampdoria non trova il bandolo della matassa e contro gli attaccante dell'Atalanta vive un pomeriggio davvero difficile.

Asamoah 5 - Il peggiore in campo dell'Inter. Sovrastato da Hateboer sulla sua corsia.

Gagliardini 5 - Sente più degli altri la partita contro la sua ex squadra, sarà per questo che a centrocampo non riesce mai ad accendere la luce.

Brozovic 5 - Neanche Epic Brozo può salvare l'Inter contro un'Atalanta furiosa. Ci prova con un tiro al volo nel primo tempo, espulso nel finale per doppia ammonizione.

Vecino 5 - Prova anonima nel primo tempo, con l'Inter in completa balia degli avversari (Dal 46' Borja Valero 5,5 - Una delle note più positive dei nerazzurri nella ripresa. Le sue geometrie guidano l'Inter in cerca del 2-1, ma finisce per scomparire dal terreno del gioco come tutti i compagni).

Politano 5,5 - Ha il merito di procurarsi il rigore che riapre momentaneamente la partita, ma sulla destra dà poco supporto a D'Ambrosio e Gosens finisce così per fare ciò che vuole (Dal 66' Keita Baldé 5,5 - Entra in campo per creare maggiori pericoli alla difesa della Dea, ma di lui si ricorda solo una progressione senza esito sulla fascia).

Icardi 6 - Pochissimi palloni giocabili, trasforma in gol il calcio di rigore di inizio ripresa segnando su un campo a dir poco ostico per la sua carriera.

Perisic 5,5 - Nel primo tempo tenta qualche sortita delle sue, ma la difesa avversaria fa buona guardia. Si spegne alla distanza.

Sezione: Il Pagellone / Data: Dom 11 Novembre 2018 alle 14:45 / articolo letto 690 volte
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta