Percassi: "Doveroso cedere Gagliardini. Anche Berlusconi lo voleva"

 di Twitter @tuttoatalanta Twitter:   articolo letto 1669 volte
Fonte: TMW
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Percassi: "Doveroso cedere Gagliardini. Anche Berlusconi lo voleva"

Il presidente dell'Atalanta, Antonio Percassi, parla a La Gazzetta dello Sport commentando l'ottima stagione disputata fino a questo momento ed il mercato appena concluso con 55 milioni plusvalenze: "L’operazione Caldara è stata conveniente per tutti: starà ancora un anno con noi, maturerà e sarà pronto per la Juve. Intanto già contro Belotti e Borriello l’ho visto fisicamente pronto, deciso. Cedere Gagliardini credo che sia stato doveroso: a certe cifre un club come l’Atalanta non può dire no e l’Inter ha preso il miglior centrocampista italiano dei prossimi dieci anni. Peraltro l’affare Gagliardini, chiuso da Luca con Steven Zhang, darà vita a una collaborazione extracalcistica in Cina con Suning. Berlusconi? Mi aveva chiesto di tenere bloccati sia Caldara sia Gagliardini. Io gli ho detto: “Sì, ma fai in fretta”. Poi però quando si è reso conto di non poter chiudere l’operazione si è fatto da parte".