L'adrenalina è alle stelle, come sempre quando ci sono partite simili. Questo Atalanta-Juventus ha un sapore comunque differente, i nerazzurri hanno tanti motivi (forse troppi) per poter fare bene. Il primo riguarda il prestigio di una sfida sempre sentita, vincere vorrebbe dire avere di nuovo la meglio sui rivali di sempre.
C'è anche una classifica niente male, la zona Champions League è ad un passo e, indipendentemente dalle richieste salvezza del presidente Percassi, fa gola a tutti. Il terzo motivo, non per ordine di importanza, riguarda la mancanza dei tre punti: da due turni la Dea non esulta e ora è arrivato il momento di ritornare in carreggiata. Big match con vista Dinamo Zagabria, senza dimenticare il Brescia. Tre partite fondamentali concentrate in sette giorni e in circa 100 chilometri, per poter imporre il ritmo giusto ad una stagione comunque positiva.

IL RICORSO DI ILICIC - Domani si saprà anche quale sarà il verdetto per quanto riguarda Josip Ilicic, squalificato inizialmente per due giornate dopo il fallo di reazione su Lykogiannis, episodio avvenuto durante Atalanta-Cagliari. Con Malinovskyi out lo sloveno serve tantissimo ad una squadra che ritrova anche Duvan Zapata, anche se il colombiano non sarà al massimo della forma. Serve estro e fantasia, possibilmente anche nervi saldi. Il Gewiss Stadium sarà una bolgia, servono piedi piantati a terra per poter far male a questa Juventus.

DUVAN, CI SEI QUASI - Il colombiano si allena stabilmente in gruppo, la sosta delle nazionali è servita al giocatore per poter ritrovare pian piano la forma ideale in vista della super sfida di sabato. Il giocatore non è al meglio, anche perché manca il ritmo ma partita, ma in questi ultimi allenamenti cercherà di esserci. Serve soprattutto il suo supporto in fase offensiva, la mancanza di gol negli ultimi due turni evidenzia il calo del peso offensivo. Zapata probabilmente ci sarà, Ilicic vuole esserci: la settimana decisiva (o quasi) dell'Atalanta sta per cominciare.

Sezione: Altre news / Data: Gio 21 Novembre 2019 alle 09:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print