Il Questore di Bergamo Maurizio Auriemma ha adottato nella giornata di oggi sette provvedimenti di Daspo nei confronti di altrettanti sostenitori della Fiorentina. Le indagini della Questura di Bergamo, in collaborazione con quella di Firenze, hanno portato all’individuazione dei responsabili dei tafferugli pre e post partita Atalanta-Fiorentina del 25 aprile 2019, nel corso dei quali sono rimasti feriti 25 operatori delle Forze dell’ordine. Il Daspo - riporta la versione online de L'Eco di Bergamo - è scattato per sette ultrà, di cui uno di origine bergamasca: F.A, nato il 1974, residente in provincia di Bologna a cui è stato imposto il provvedimento con obbligo firma; M.G. nato il 1979, residente in Ungheria; B.G.C. nato il 1975, residente in Portogallo; AC.R.F nato il 1975 in Portogallo; C.S. nato il 1995, residente nella provincia di Bergamo; M.M. nato il 1995, residente nella provincia di Pisa; C.P. nato il 73, residente nella provincia di Firenze. Inoltre, è stato dato avviso di avvio di procedimento amministrativo per l’adozione sempre di provvedimenti Daspo per altri quattro sostenitori fiorentini. Si tratta di: M.F. nato il 1965, residente a Cagliari ma domiciliato a Pistoia; B.M. nato il 1986, residente in provincia di Firenze; B.A. nato il 1974, ivi residente a Firenze; G. I., nato il 1977, residente a Scandicci, in provincia di Firenze.

Sezione: Altre news / Data: Gio 13 Febbraio 2020 alle 18:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print