Sessanta minuti di buona Atalanta, poi le fatiche per l'impresa di Anfield si fanno sentire. Al resto ci pensa l'organizzazione dell'Hellas Verona e soprattutto il gol di Miguel Veloso, che indirizza la partita a favore degli scaligeri: la Dea perde in casa per 2-0 e torna sulla Terra dopo la strepitosa prestazione offerta contro i ragazzi di Klopp. Eppure, la formazione di Gasperini ha avuto tante occasioni per sbloccare il match, ma è mancata sempre la giusta brillantezza per abbattere la difesa avversaria, trascinata come sempre dalle parate di uno strepitoso Silvestri. Gasperini, a fine partita, ha puntato il dito contro le Nazionali, che gli hanno restituito tanti giocatori spremuti e qualche contagiato. Nella sfida contro il suo allievo non brilla la stella di Ilicic, mentre la difesa commette ingenuità decisive.

Ora testa alla Champions, per centrare una nuova impresa.

Sezione: Copertina / Data: Dom 29 novembre 2020 alle 12:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print