GOLLINI, voto 6,5
Si conferma attento e con grandi riflessi. Compie durante la gara un paio d'interventi da grande portiere. Certezza. (dal 41'st ROSSI, SV) 

DJIMSITI, voto 5,5
Parte in sordina e sbava nella prima frazione di gioco. Si riprende nella ripresa. (dal 27'st CASTAGNE, SV) 

PALOMINO, voto 6
Stesso discorso fatto per Djimsiti, però poi mostra più cattiveria agonistica a riprendere in mano la regia dell'intera retroguardia atalantina. (dal 41' OKOLI, SV) 

MASIELLO, voto 5,5
Si sincronizza bene più nella ripresa, quando la Dea prende meglio le misure al Norwich. (dal 38'st IBANEZ, SV) 

HATEBOER, voto 5,5
Alti e bassi, un po' come tutti in avvio di gara. Nella ripresa mostra fisicità e padronanza della corsia di competenza. 

DE ROON, voto 6
Meno bello del solito, più 'nervoso'. Alla ricerca della miglior condizione. (dal 21'st FREULER, voto 6,5: entra subito bene in partita, fa subito vedere di che pasta è fatto e giostra con molta semplicità la sfera nelle zone nevralgiche del campo) 

PASALIC, voto 6,5
Ad un primo tempo opaco, bilancia una ripresa più carismatica. Gioca a due tocchi, e si fa trovare come ci ha già abituato nella scorsa stagione nei tap in sottoporta. (dal 41'st PESSINA, SV) 

GOSENS, voto 6
Buon lavoro, il suo, sulla sua fascia. E' ancora 'macchinoso' in certi movimenti, ma i carichi di preparazione del Gasp saranno a breve smaltiti. (dal 27'st RECA, SV) 

GOMEZ, voto 6,5
Mostra una condizione fisica importante, dà fantasia e mai punti di riferimento ai suoi avversari. (dal 14'st ZAPATA, voto 6,5: era un po' il giocatore più atteso da parte di tutti i sostenitori atalantini, fa subito vedere una discreta condizione e s'intravede già la sua voglia di volere subito far male negli ultimi 16 metri. Il feeling con il connazionale Muriel, si fa già vedere) 

ILICIC, voto
Fatica entrare nel vivo del gioco, non riesce a rendersi pericoloso. Esce anzitempo dal campo, ma nulla di grave per lo sloveno uscito solo a scopo precauzionale. (dal 44' MALINOVSKYI, voto 7: entra in campo in finire di tempo al posto di Ilicic. Che sappia il fatto suo lo dimostra dalla personalità che fa vedere subito in mezzo al campo, è suo l'assist al bacio che manda in porta per il poker Barrow)

MURIEL, voto 7
E' già mattatore con una doppietta di pregevole fattura. Bravo nei movimenti in avanti, poi quando entra Zapata sembra cambiare qualcosa. (dal 27' st BARROW, voto 6,5: entra con la cattiveria agonistica che tanto i tifosi atalantini avrebbero tanto voluto vedere, con più costanza, nella passata stagione quando impiegato. La sua condizione eccellente lo porta a mostrare sicurezza e personalità nella conclusione a rete. In finire di gara accoglie l'invito al bacio di Malinovskyi in contropiede, per chiudere chirurgicamente il match col poker atalantino) 

Malinovskyi
Malinovskyi © foto di atalanta.it
Sezione: Il Pagellone / Data: Mar 30 Luglio 2019 alle 22:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print