Il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia ha parlato ai microfoni di Sky Tg 24:."La risposta del Governo è stata immediata. Il Presidente del Consiglio ha varato questo fondo di solidarietà comunale attraverso l'ennesimo intervento della Protezione Civile. Questa rivoluzione dentro la quale siamo dei nostri comportamenti e della nostra vita quotidiana, sul piano economico e sociale, sta mettendo a dura prova anche l'impegno quotidiano delle istituzioni. Tutti gli assessorati ai servizi sociali hanno tutti gli strumenti per erogare beni alimentari. Ogni Comune si organizza in maniera diversa ma ha risorse immediate. Se c'è il buono del Comune paga il Comune altrimenti trovano i beni alimentari in Comunale. Non ci sono gare, non c'è burocrazia. E' tutto fatto in tempo reale. Le misure in scadenza il 3 aprile inevitabilmente saranno allungate. I tempi li deciderà, come è sempre accaduto, il Consiglio dei Ministri sulla base di un'istruttoria che fa la comunità scientifica. Penso che in questo momento parlare di riapertura sia inopportuno e irresponsabile. Tutti noi vogliamo tornare alla normalità, ma prima dobbiamo riaccendere un interruttore per volta".

Sezione: Altre news / Data: Dom 29 marzo 2020 alle 12:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print