"Non solo Gasp: il Tottenham vuole un allenatore offensivo". L'Eco di Bergamo, anche oggi, ha voluto approfondire il forte interessamento del club londinese del Tottenham verso l'allenatore della Dea, Gian Piero Gasperini. Il quotidiano spiega come, in realtà, fatti alla mano, il club inglese - al momento fuori dalla zona Champions in Premier League -, avrebbe accelerato i contatti con diversi mister per il successore di Josè Mourinho, esonerato e ora tecnico della Roma. 

Partendo dal fatto che è difficile ad oggi pensare ad un addio del Gasp sulla panchina della Dea, "non ci sono vere trattative in corso - spiega L'Eco di Bergamo -. Ci sarebbe stato un contatto tra le parti, che però non si sono date risposte: né Gasp al Tottenham, né viceversa. Un semplice primo abboccamento: non un sì, non un no. È stato il club inglese a tentare l'approccio con il tecnico e non viceversa", riferisce il quotidiano bergamasco. 

I TECNICI SONDATI DAGLI SPURS - Tra le possibilità al timone del club londinese, c'era stato il tentativo fallito a Nagelsmann (ha scelto il Bayern Monaco) e Ten Hag (ha preferito restare all'Ajax), in corsa oggi ci sono Rodgers, Rafa Benitez. Gasperini è uno dei nuovi desideri. 

OSTACOLO ATALANTA - La permanenza in nerazzurro sembra comunque lo scenario più probabile e, se anche fosse, ci sarebbe da scontrarsi contro la Dea, che ha rinnovato il contratto dell'allenatore (scadenza 30 giugno 2023 con un anno di opzione aggiuntivo) e non è di certo disposta a lasciarlo andare. 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Gio 06 maggio 2021 alle 09:10
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print