Il countdown è terminato. Palla al centro, inizia Euro2020. Con un anno di ritardo, complice la pandemia che ci ha colpito, l’Europeo è pronto ad iniziare. Per la prima volta la competizione continentale non avrà una sede fissa ma sarà itinerante. Si parte dal nostro Paese, dall’Olimpico di Roma. L’Italia di Roberto Mancini è pronta a scendere in campo contro la Turchia nella prima giornata del Gruppo A. Gli azzurri sono in forma e i risultati premiano la nostra nazionale, imbattuta da 27 partite dove ha raccolto 22 successi e cinque pareggi. Meglio solo Pozzo con 30 partite senza una battuta d’arresto. Adesso però si inizierà a fare sul serio. Si parte da Roma, con l’obiettivo di provare a varcare lo stretto della Manica e arrivare fino a Londra. Wembley. Ma questa è un’altra storia.

COME ARRIVA LA TURCHIA - C'è un po' di Italia anche nella nazionale di Seno Gunes che è reduce da tre vittorie nelle ultime cinque uscite ufficiali. In porta ci sarà Ugurcan Cakir con Celik e Umut Meras a percorrere le corsie laterali mentre il pacchetto arretrato sarà completato da Demiral e Soyuncu. In cabina di regia dovrebbero giocare Yokuslu e Ozan Tufan, anche se quest’ultimo può giocare in una posizione più avanzata, mentre in attacco Burak Yilmaz sarà innescato da Karaman, Yazici e Calhamoglu.

COME ARRIVA L'ITALIA - Assenze a centrocampo per Roberto Mancini che dovrà rinunciare in questo Europeo anche a Lorenzo Pellegrini. Al suo posto è stato aggregato al gruppo Castrovilli ma la mediana questa sera sarà occupata da Locatelli, Jorginho e Barella mentre in difesa davanti a Donnarumma ci saranno Bonucci e Chiellini al centro, Florenzi sulla corsia di destra e Spinazzola su quella di sinistra. In attacco invece ci sarà il tridente formato da Berardi, Immobile e Insigne.

Sezione: Altre news / Data: Ven 11 giugno 2021 alle 08:44
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print