“La Dinamo ha giocato molto meglio”. A sottolinearlo è Ivica Medo, giornalista di Nova TV che ieri era al Maksimir per vedere la gara che ha visto l’Atalanta soccombere contro i padroni di casa. “Meritano le celebrazioni, ha stracciato l’avversario sotto tutti gli aspetti”.

Atalanta troppo brutta o Dinamo troppo forte?
“Credo che i nerazzurri abbiano giocato male perché la Dinamo è stata molto forte. Questa è la ragione principale”.

Può darsi che la mancata esperienza abbia fatto un brutto scherzo all’Atalanta?
“Difficile da dirlo, perché non ne ha proprio, ma giocano in una lega molto migliore rispetto a quella croata: seppur il campionato non è più quello di una volta, il livello non è vicino”.

La Dinamo però ha giocato 14 match finora, l’Atalanta 4… Può essere questione di forma?
“Probabilmente sì, parzialmente. Penso in realtà che l’Atalanta abbia preparato il match in maniera povera. Non si aspettavano una Dinamo così, probabilmente credevano fosse più semplice”.

Qual è stata la chiave del match?
“Bjelica è stato tatticamente superiore a Gasperini. Questo è un fatto. Dinamo ha dimostrato la sua qualità, più di quanto Transfermarkt dichiari. Se giocassero in Italia probabilmente costerebbero il doppio. Loro lo sanno e non sono impauriti da club come l’Atalanta. La Serie A non è più quella di una volta, Juventus e Napoli sono di classe superiore, il resto non proprio”.

Sezione: Altre news / Data: Gio 19 Settembre 2019 alle 17:00 / Fonte: Andrea Losapio
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print