In un calendario così fitto è anche complicato tirare le somme e capire cosa c'è che non va. La sconfitta col Verona deve essere archiviata immediatamente per poter affrontare al meglio la sfida di martedì contro il Midtjylland. Gara importante, ma non decisiva: calcoli alla mano l'Atalanta si giocherà la qualificazione agli ottavi di finale contro l'Ajax. Visto l'impegno in campionato con l'Udinese - dove diventerà obbligatorio vincere - e la successiva trasferta ad Amsterdam, Gasperini dovrà capire quanti e quali cambi effettuare per poter far rifiatare i titolari.

EMERGENZA IN MEDIANA - La coperta corta riguarda soprattutto il centrocampo. De Roon arriva da un problema muscolare e visti gli infortuni degli ultimi periodi bisognerà centellinare l'impiego dell'olandese. Freuler non è infinito, mentre Pasalic è ancora alle prese con i guai fisici. Pessina, dunque, resta l'indiziato numero uno per poter partire dal primo minuto nella sfida di Champions League. Difficile cambiare anche sulle corsie esterne: Piccini, ad oggi, è l'unico che può far rifiatare Hateboer sulla destra. Discorso identico sulla fascia opposta: Mojica e Ruggeri sono i due elementi a disposizione in caso di mancata disponibilità di Gosens, alle prese con il dolore ai collaterali del ginocchio.

POCHI CAMBI - Caldara, Gollini e Sutalo fuori rosa. Davanti mancheranno Miranchuk e forse Malinovskyi. La rosa ampia a quanto pare si è ridotta all'osso tra indisponibili a causa del Covid-19 e gli infortuni dell'ultimo periodo. Non sarà facile per Gasperini fare la conta e capire chi è al meglio, la mancanza di preparazione in estate e le partite ogni 72 ore stanno creando problemi a una squadra basata sulla forza fisica e sull'intensità di gioco. Considerazioni a parte, ci sono due certezze in casa Atalanta: l'obbligo di vincere le prossime partite - soprattutto in Champions League - e i pochi elementi arruolabili per la doppia competizione. In caso di passaggio del turno un intervento consistente sul mercato sarà inevitabile.

Sezione: Altre news / Data: Lun 30 novembre 2020 alle 10:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print