Intervistato dai colleghi di TMW, il direttore sportivo del Palermo Renzo Castagnini ha parlato del modello rosanero. Per lui, magari poterlo fare sullo stile dell'Atalanta: "Beh, sarebbe fantastico. Si vive di sogno, non solo di stipendio. La nostra professione è quella di difendere il nostro lavoro. Se non avessi stimoli, a 63 anni, starei a casa con i nipotini e non a Palermo. Qui c’è uno stimolo, il lavoro non ti pesa, l’età, le distanze. C’è un mondo da scoprire. Questa è la quinta città d’Italia. A me ora non interessa la A, la B, la C. Sono in D, guardo queste squadre. Sognare è bello, ma viviamo il momento".

Sezione: Altre news / Data: Gio 5 Dicembre 2019 alle 13:30
Autore: Redazione TA
Vedi letture
Print