Se per l'Atalanta sono stati centoquarantanove secondi da incubo, il Paris Saint Germain torna dagli inferi a cui pareva relegato vincendo una partita che sembrava oramai persa, con un uno-due nel recuperoche ha steso completamente gli avversari. Grande partita di Mbappé che cambia completamente il ritmo della sfida, ma il gigante è Neymar, oltre a un Choupo-Moting assolutamente decisivo.

Estasiato il presidente, Al Khelaifi, che probabilmente ha capito che non sono solo i soldi a fare la felicità, visto che è la prima semifinale di Champions League della sua proprietà, dopo tantissimi milioni spesi. Contento Marquinhos che punta il dito sui cambi che hanno fatto la differenza mentre Neymar si dimostra spavaldo, perché ammette di non avere mai pensato all'eliminazione.

Sezione: Altre news / Data: Gio 13 agosto 2020 alle 15:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print