Ivan Quaranta, ex ciclista italiano e tifoso dell’Atalanta è intervenuto su TMW Radio durante Stadio Aperto.

Come è iniziato il tuo amore per l’Atalanta? “Sono cresciuto ciclisticamente a Bergamo e mi sono avvicinato molto all’Atalanta. È una squadra che mi ha colpito sin da subito soprattutto perché lancia molti giovani. La squadra è unita e molto forte”.

Il ricordo più bello che hai della Dea? "Il più bel ricordo è quando ho scambiato la maglia da ciclista con quella del Papu Gomez. A Bergamo ci conosciamo tutti e quindi incontri spesso i calciatori in giro. Tifosi e squadra sono molto uniti"

Cosa saresti disposto a fare in caso di vittoria della Champions? “Se succede vado da Bergamo a Roma in bicicletta. A 45 anni è davvero difficile”

Il tuo ricordo dell’Atalanta da bambino? “Una vittoria sulla Juve della quale non ricordo l’anno. Fu una vittoria importante contro la Juve che era già una grande squadra. Ero sugli spalti con mio nonno”.

Dove può arrivare questa Atalanta? “Il quarto posto sarebbe l’ennesima conferma. In Champions siamo molto carichi e possiamo giocarcela fino in fondo. Attenzione perché la palla è rotonda. Anche l’Inter la vinse da sfavorita”.

Un commento sull’atmosfera di ieri allo stadio? “Ieri mi ha fatto molto piacere vedere i settori pieni. Ieri a vedere la partita secondo me c’erano anche tifosi di altre squadre. Io non ero allo stadio ma mio figlio mi ha inviato parecchi video”.

Il calciatore dell’Atalanta al quale sei più legato? “Stromberg è il mio giocatore preferito soprattutto perché era un appassionato di ciclismo e andava spesso in bicicletta”.

Lo sport a Bergamo si sta evolvendo? “Senza dubbio, molta gente si sta avvicinando allo sport e sono state rinnovate anche molte strutture in città”.

Sezione: Altre news / Data: Gio 20 Febbraio 2020 alle 20:45
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print