La Juve studia il Sassuolo per la volata scudetto, il nono consecutivo per i bianconeri. L’obiettivo tricolore è a meno undici punti, da mercoledì bisognerà accorciare le distanze con un passo più significativo dopo le brutte uscite con Milan (per il risultato) e Atalanta (per la prestazione, quantomeno nel primo tempo).

Sarri ritrova in gruppo Demiral. Servirà ancora un po’ di tempo per rivederlo in campo in una gara ufficiale ma il suo rientro può diventare determinante per le rotazioni del reparto difensivo nell’incandescente finale di stagione. Contro l’Atalanta, poi, sono arrivati segnali positivi da Dybala e De Ligt: forse, per loro, quel turno di riposo forzato per la squalifica a San Siro ha consentito di ricaricare energie fresche.

E poi c’è il solito Cristiano Ronaldo, ormai in pieno duello dichiarato con Immobile per la classifica marcatori della Serie A. Il portoghese è in crescita verso la Champions ma i compagni sono pronti per spingere sui pedali per mandarlo in fuga anche nella tappa dei goleader del campionato: CR7, si sa, quando c’è da dimostrare di essere il migliore non si tira mai indietro.

Sezione: Altre news / Data: Lun 13 luglio 2020 alle 11:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print