"Squadra ad assetto variabile, così può prendersi la Champions"Mario Sconcerti analizza così il momento d'oro dell'Atalanta, sulle pagine del Corriere della Sera. "La sorpresa - si legge - è che continua a essere una sorpresa anni dopo la sua scoperta e continua a essere impossibile imitarla. [...] Il Leicester è il caso classico, l'Atalanta è l'opposto, ha continuità, un gioco sempre uguale e sempre nuovo. [...] Può vincere la Champions. Perché in una gara sola non saprai mai dove andrà, come arginarla. [...] Ora è più facile andare in fondo alla Champions che superare la Juve".

Sezione: Altre news / Data: Ven 10 luglio 2020 alle 12:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print