Pesanti accuse nei confronti di Claudio Lotito, patron della Lazio. Sono quelle che, secondo le anticipazioni de La Repubblica, arriveranno questa sera dalla trasmissione televisiva Le Iene, che riapre la vicenda di Mauro Zarate, attaccante argentino arrivato a Roma nel 2008. Nello specifico, un servizio del programma accusa Lotito di aver pagato in nero parte dello stipendio di Zarate. Secondo le accuse di Luis Ruzzi, agente del calciatore oggi al Boca Juniors, la Lazio avrebbe messo a bilancio un ingaggio da 7 milioni di euro in 5 anni, nonostante l’accordo fosse per 20, con la differenza versata attraverso un complicato giro monetario che passava attraverso la commissione per la stipula versata alla società londinese Pluriel Limited. Le accuse del programma televisivo sarebbero confermate anche dallo stesso Zarate, che col suo agente rivendica oltre 3 milioni a loro dire mai arrivati dalla Pluriel.

Sezione: Brevi / Data: Mar 26 maggio 2020 alle 15:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print