Dopo la clamorosa decisione presa dal presidente del Livorno Aldo Spinelli di non prorogare gli accordo in scadenza lo scorso 30 giugno a ben dieci giocatori della prima squadra, il numero uno del club labronico è stato ascoltato dalla Procura Federale. Stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport Spinelli ha spiegato il motivo del provvedimento ritenendo la propria squadra già fuori dalla corsa salvezza e che dunque non era più sostenibile il costo di una rosa con 30 giocatori. "Ho chiuso il bilancio con 2 milioni di perdite già ripianate - ha detto lo stesso Spinelli -. Cessione del club? Nessuna proposta".

Sezione: Brevi / Data: Mar 07 luglio 2020 alle 11:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print