Manuel Locatelli è uno dei giocatori più seguiti del calcio italiano e internazionale. Senza giri di parole, che neppure la dirigenza del Sassuolo ha voluto utilizzare. Sono gli ultimi scampoli di carriera neroverde per il centrocampista scuola Milan. Poi l'Europeo come vetrina ultima e, se non sarà stato ancora ceduto, le settimane dell'addio. Però che sia una grande, una rivale per un sogno diretto o una squadra ora che lotta per una retrocessione che il Sassuolo vede oramai come dimensione lontana, il taglio e il piglio delle gare di Locatelli è lo stesso. Da leader e da riferimento.

Dalla Juventus alle grandi d'Europa Locatelli piace alla Juventus che vuole, magari deve, rifondare la propria mediana nell'estate che verrà. Non sarà Pogba ma è certamente una risposta forte e matura ai grandi del reparto in giro per il globo. Sicché da tempo anche Guardiola lo osserva per il suo Manchester City ma pure in Germania e Spagna le sue gesta non sono passate inosservate. C'è stato un tempo, anche recente, in cui il Napoli era fortemente interessato al giocatore salvo poi virare su altri obiettivi. Adesso il salto in azzurro sembra solo quello per l'Italia e la formazione di De Laurentiis potrebbe essere uno scalino già superato da Locatelli. Corre veloce la carriera del centrocampista di De Zerbi.

Sezione: Calciomercato / Data: Mer 03 marzo 2021 alle 03:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print