Alejandro Gomez, capitano dell'Atalanta, commenta in zona mista la brutta sconfitta subita sul campo della Dinamo Zagbaria: "Non abbiamo preparato la partita nel modo giusto, sono rimasto sorpreso dalla qualità e dall'intensità della Dinamo Zagabria. I tre gol subiti nel primo tempo? Sono errori che si ripetono già dalla scorso campionato: se prendi 2 gol dalla SPAL o tre dal Torino, in Champions League puoi prendere 3-4 gol anche dalla Dinamo Zagabria se non sei nella serata giusta. Sono errori che in Champions si pagano, il livello è decisamente più alto".

Meglio nel secondo tempo? "Senza dubbio, anche se loro hanno abbassato l'intensità visto che avevano in mano il risultato. Abbiamo avuto qualche occasione per riaprire la partita, ma non è andata così. Il 4-0 è un risultato molto pesante, adesso voltiamo pagina e pensiamo al campionato".

Come si riparte dopo un ko del genere? "Non siamo abituati, l'ultima volta è stato il 7-1 con l'Inter ed abbiamo reagito in maniera incredibile. Adesso dobbiamo voltare pagina e pensare agli errori fatti in campo: dobbiamo solo continuare a crescere".

I tifosi? "Dispiace per loro, volevamo regalare una gioia ai tifosi. Voglio ringraziarli, so che la Champions è importante per loro, per portare il nome di Bergamo in giro per l'Europa".

Sorpresi dall'intensità della Dinamo Zagabria? "Sì, avevamo visto qualche video e non sembravano quelli visti in campo oggi. Ci hanno messo con le spalle al muro, hanno segnato subito ed è stata dura".

Mancata la condizione fisica? "No, forse è mancata un po' di cattiveria, ma la condizione fisica c'è".

Sezione: Altre news / Data: Ven 20 Settembre 2019 alle 12:15 / Fonte: tuttomercatoweb.com
Autore: Redazione TA
Vedi letture
Print