> Segui gli aggiornamenti solo su TuttoAtalanta.com <

45'+1' - Calvarese manda tutti nel tunnel. Vittoria franca e meritata di un'Atalanta più pratica che spettacolare. Un paio di occasioni a testa per Tiribocchi e Ruopolo nel primo tempo, risolto dai due episodi (il primo dubbio) che hanno regalato alla Dea altrettanti rigori. Prima della pausa, l'uno-due di Doni dal dischetto trova la ciliegina sulla torta dell'ottimo Ciccio, forse il migliore in campo per continuità e abnegazione: la solita sponda umana, insomma. La ripresa ha detto poco, com'era prevedibile: il Piacenza non s'è sbilanciato troppo, i Cola-boys si sono limitati a controllare e ripartire. Un sinistro ciccato da Ruopolo l'unica vera occasione prima del novantesimo. La testa della classifica è più salda che mai, nella giornata del kop del Novara e di un Siena mai domo capace di reggere il passo dei bergamaschi. 

44' - Manfredini sacrifica la caviglia destra sul destro potente di Cofie. Accanto al Muro di Grumello, oggi è ufficialmente rinato ad alti livelli anche quello di Ferrara.

43' - Giallo e squalifica in vista anche per Guerra, che salterà il match con il Portogruaro insieme al compagno di squadra Zenoni.

41' - Massiccia dose di applausi anche per Ruopolo, l'autore del 3-0. Dentro Bjelanovic per un po' di gloria.

37' - Sciocchezza di Carmona, che ritarda il calcio dalla bandierina: ammonito, salterà la trasferta in anticipo di Padova sabato prossimo.

36' - Miracolo di Consigli!! Paratissima del portierone milanese sull'incornata del gigante Rickler, cui Mandorlini aveva servito sulla fronte un lancio al millimetro.

34' - In campo succede di tutto: assolo incredibile palla al piede di Basha, che si permette il lusso di slalomeggiare alla Messi. Peccato che il mancino del reuccio di Barcellona sia decisamente ben altra cosa... No stress per Cassano.

33' - Gervasoni la mette in mezzo sull'angolo lunghissimo di Cofie, Consigli non si fa sorprendere.

32' - Piccolo lascia il posto ad Avogadri.

30' - La noia regna sovrana, e al pubblico di casa non resta che spellarsi le mani per un disimpegno arruffatissimo a due tra Padoin e Pinto, spazzini in stile Gardoni. "In serie A... e l'Atalanta in serie A", si ode dalla Pisani.

26' - Bianchi si infila per linee centrali ed esplode il sinistro: la porta è qualche metro più sotto, a sudest.

25' - Padoin e Ruopolo mettono scompiglio in area, ma il sinistro dell'attaccante è svirgolo.

23' - Avvicendamenti di metà ripresa, quando la partita ormai è garbage time: Doni esce tra gli applausi e gli osanna del suo pubblico, nel Piacenza dentro il figlio d'arte Mandorlini (prole dell'ex tecnico nerazzurro di una stagione e mezza tra B e A) e Marchi (altro eroe del "Garilli" oggi opaco) finisce anzitempo negli spogliatoi.

20' - Cannonata di Sbaffo, evidentemente desideroso di una piccola ribalta personale. Pallone oltre i lampioni, però.

19' - Il Piacenza non molla gli ormeggi: Piccolo dalla bandierina trova Sbaffo, il cavallone della linea di fuoco emiliana si gira benissimo ma il mirino è da rettificare.

18' - La curva "chiama" il mister, che dalla panchina saluta e ringrazia.

16' - Sostituzione anche per Colantuono, che regala la standing ovation al solido Delvecchio concedendo spazio e opportunità a Ferreira Pinto. 

14' - Anaclerio prova a innescare la miccia con un lob dalla fascia, Consigli attento in presa alta.

9' - Sponda aerea di Ruopolo sul lancio di Doni, Analcerio chiude.

8' - Mindo non si rassegna e prova a cambiare le carte, calando sul tavolo da poker Sbaffo al posto dello spentissimo Guzman.

6' - Angolo per il Piacenza, che presenta un Piccolo molto ficcante. In versione Giovanni Battista predicatore nel deserto, però.

16,01 - Via alla ripresa. Sulle ali di un vantaggio con margine rassicurante, l'Atalanta ora può dipanare la manovra con la sicurezza della capolista che viaggia sul velluto.

16,00 - Le squadre fanno rientro sul terreno di gioco per l'avvio della ripresa

15,47 - Fine primo tempo.

45'+1' - GOOOOOLLLL di Ruopolo!!! Assist del Tir, Piacenza sbilanciatissimo e sinistro a porta vuota di Ciccio. Il primo tempo finisce qui. Blanda superiorità territoriale dell'Atalanta, che trova due gol su altrettanti rigori e poi chiude la pratica con cinismo da killer.

43' - GOOOOOLLLLL di Doni!! Il capitano replica con giaciale freddezza dagli 11 metri. 2-0.

42' - Altro penalty per la Dea!! Gervasoni stende Ruopolo e si becca il giallo.

39' - Botta e risposta tra le contendenti: Guzman impegna Consigli con un sinistro centrale, sul rovesciamento di fronte Tiriobocchi raccoglie il pallone di Padoin ma gira troppo centralmente in direzione della porta.

37' - Provvidenziale salvataggio in scivolata di Capelli sull'affondo di Guerra.

36' - Giallo anche per Peluso per fallo di mano.

34' - GOOOOOOOOOOOOOOOOLLLL della Dea!!! Doni trasforma il penalty mettendola sotto la traversa.

33' - Cross di Bellini in area, Damiano Zenoni lo intercetta con la mano. E' rigore per l'Atalanta!!! L'ex ammonito.

32' - Corner di Carmona, l'incornata di Manfredini fa dormire sonni tranquilli al numero 1 avversario.

30' - Padoin, traversone basso: Anaclerio mette in angolo. Ma il calcio dalla bandierina di Carmona è un rasoterra innocuo.

26' - Doni imbecca Ruopolo con un lancio lungo, ma l'aversano solo contro tutti non può impensierire Cassano: destro a rientrare centrale e abbastanza fiacco.

25' - La palla attraversa allegramente la metà campo e finisce al Tir, che sgomma sulla corsia sinistra e abbozza un servizio dentro l'area piccola: la difesa emiliana sventa senza troppo affanno.

24' - Piattone alto di Bianchi su assist da piazzato di Piccolo.

19' - Padoin verticalizza di sinistro per il Tir, che crossa al volo in area: Gervasoni si rifugia in corner.

17' - L'intraprendente Carmona trova ancora la combinazione sullo stretto con Doni, ma si trascina la palla sul fondo.

14' - Altro tentativo di Piccolo dal limite, il muro atalantino smorza il pallone che si spegne lemme lemme tra i guantoni di Consigli.

12' - Break del Piacenza con Piccolo che sfreccia sulla destra e mette la sfera in piena area: Consigli vola a smanacciare.

10' - Ritmi moviolatissimi in questo avvio stanco e di studio, come si suol dire: il cross dal fondo di Peluso è una telefonata di cortesia per l'estremo emiliano Cassano.

7' - Girata troppo larga dal vertice destro dell'area piccola di Tiribocchi su suggerimento di Bellini: prima occasione per la Dea.

5' - Scambio Doni-Carmona sul settore di sinistra, palla filtrante per Delvecchio il cui fendente da fuori è contrato dalla difesa ospite.

3' - Replica di Manfredini su punizione dai 25 metri: mancino sbilenco, praticamente una fotocopia del precedente.

2' - Angolo per il Piacenza: Guzman tocca corto per l'accorrente Piccolo, sinistro alle stelle.

15,00 - Calvarese dà il via alle ostilità.

14,57 - Le due squadre schierate in favore di tribuna centrale, la colonna sonora è quella di sempre: Whatever you want degli Status Quo.

14,40 - Nessuna sorpresa dalle formazioni, appena annunciate: rispettate appieno le previsioni della vigilia. Ruopolo-Tir coppia offensiva con Padoin-Doni esterni alti per i nerazzurrI; Piacenza con l'ex Zenoni (Damiano) in campo e Conteh-Volpi ad assaggiare la panca accanto a Mindo Madonna.

10,45 - Non perdere in DIRETTA su TuttoAtalanta.com il live, minuto per minuto, dell'attesissima sfida della Dea contro il Piacenza del Mindo.

Sezione: Live match TA / Data: Sab 19 Marzo 2011 alle 16:48
Autore: Simone Fornoni
Vedi letture
Print