Dopo le scuse di DAZN, arrivano anche quelle di Comcast Technology Solutions, azienda del gruppo americano che controlla proprio Sky e partner esterno dell’emittente online britannico, sulla quale proprio DAZN ha puntato il dito. “Eravamo in stretto contatto con loro mentre risolvevamo il problema - sottolinea Comcast in una nota riportata dall’agenzia Reuters - e ci scusiamo per tutti coloro che sono stati interessati”. Le aziende stanno lavorando per capire cosa sia accaduto, e dare anche rassicurazioni alla Lega Serie A, preoccupata per la vicenda anche in vista della prossima stagione.

Sezione: Altre news / Data: Lun 12 aprile 2021 alle 19:15
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print