L'Arma dei Carabinieri di Bergamo, perde dopo Claudio Polzoni, un altro valido componente: il maresciallo maggiore Fabrizio Gelmini, 58enne di Sovere, che ha pagato la sua dedizione e il suo spirito di sacrificio nella lotta al virus che sta infestando l’Italia. Impiegato alla stazione dell'Arma di Pisogne (BS) come annunciato anche dalla pagina ufficiale dei Carabieniri su facebook, è stato stroncato dal COVID-19.

Il maresciallo Gelmini, lascia nel dolore la moglie e i due figli, di 22 e 18 anni.

Si spegne anche e darne l'annuncio nello stesso comunicato, anche Mario D’Orfeo, 55 anni, Comandante della Stazione di Villanova d’Asti

Oggi piangiamo con dolore la perdita di altri due Carabinieri, deceduti questa notte dopo aver lottato contro il virus....

Pubblicato da Carabinieri su Sabato 28 marzo 2020
Sezione: Altre news / Data: Sab 28 marzo 2020 alle 14:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print