Versamenti a gruppi privati per screditare tutte le persone contrarie alla politica di Bartomeu camuffati come spese per La Masía. L'inchiesta Barçagate va avanti e ogni giorno emergono nuovi particolari: ElDiario rivela che la società blaugrana avrebbe pagato circa 192mila euro alla Tantrasolf, suddivisi in piccole rate mensili da 16.500 euro; le transazioni risalgono a novembre 2018 e sarebbero state contrassegnate come investimenti per il settore giovanile. Sales Folguera, direttore di La Masía nel 2018, ha riconosciuto alle autorità locali di aver avuto incontri con funzionari di Nicestream, una società che appartiene al gruppo 'Tantrasolf', ma che non era stato concordato niente tra le parti. 

Ma lo scandalo non si ferma qui. Secondo Marca, la compagnia 13 Ventures aveva anche stilato un elenco di giornalisti "indesiderati", tra quelli che avevano criticato la proprietà del club. Tredici nomi in tutto, indicati in un documento che ora è in possesso degli inquirenti..

Sezione: Altre news / Data: Mer 03 marzo 2021 alle 13:02
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print