Atalanta protagonista del 9° turno di Serie A. Gli orobici asfaltano l'Udinese, approfittano del pari di Juventus, Inter e Napoli e si avvicinano alla vetta. E dominano nella Top 11, piazzando tutto il trio d'attacco nella formazione ideale. Luis Muriel si prende la palma di miglior giocatore della giornata: tre reti, il pallone portato a casa e un 8,5 in pagella che lo porta ad essere il secondo miglior giocatore della Serie A (dietro Ciro Immobile) per media voto. Di seguito la formazione ideale, secondo modulo 4-2-3-1:

SALVATORE SIRIGU
Torino-Cagliari 1-1

Non può molto sulla bella conclusione di Nandez. Decisivo sulla gran botta di Simeone ad inizio ripresa, poi è strepitoso sempre sul Cholito: uscita perfetta sull'attaccante del Cagliari. Nel finale alza il muro e para qualsiasi pallone arriva dalle sue parti.

HANS HATEBOER
Atalanta-Udinese 7-1

Torna a spingere con intensità e insistenza, un pendolino inarrestabile che mette in area avversaria continui cross pericolosi. Spina nel fianco.

MARLON
Hellas Verona-Sassuolo 0-1

Guida il reparto arretrato con eleganza, concedendo poche occasioni alle punte del Verona.

MATTIA BANI
Bologna-Sampdoria 2-1

Secondo gol in campionato, in entrambe le occasioni il Bologna ha vinto. A Brescia riaprì un incontro che sembrava chiuso, stavolta segna il gol decisivo. E anche in difesa mostra grande affidabilità.

JORDAN LUKAKU
Fiorentina-Lazio 1-2

Il suo ingresso in campo cambia la gara per la Lazio. Suo l'assist contestatissimo per Immobile e suo il passaggio che ha permesso a Luis Alberto di prendere rigore.

NAHITAN NANDEZ
Torino-Cagliari 1-1

Trova il suo primo gol in serie A. La classica ciliegina sulla torta, visto che come al solito sfodera una prestazione di primo livello.

SANDRO TONALI
Genoa-Brescia 3-1

Il primo gol in Serie A non si scorda mai, ma il Brescia perde e la gioia non può essere piena. Regala giocate di gran classe, ormai è una certezza.

YANN KARAMOH
Inter-Parma 2-2

Nel primo tempo è assoluto protagonista. Prima con la rete del pareggio, immediato, dopo il vantaggio nerazzurro. Poi con lo scippo a Brozovic e l'assist per il vantaggio momentaneo di Gervinho.

JOSIP ILICIC
Atalanta-Udinese 7-1

Due gol e un rigore procurato nel primo tempo, una traversa e tante giocate decisive nella ripresa. Lo show del Prof. Ilicic, oggi nella sua migliore versione, vale da solo il prezzo del biglietto di Atalanta-Udinese.

ALEJANDRO GOMEZ
Atalanta-Udinese 7-1

Due assist, entrambi nella ripresa, e un ruolo crescente da protagonista all’interno della partita. Oggi gli è mancato solo il gol, imprendibile con le sue sterzate per la retroguardia dell’Udinese.

LUIS MURIEL
Atalanta-Udinese 7-1

Un rigore trasformato con massima freddezza per il 2-1 e poi un bel tiro di destro per il 4-1 che ammazza la gara a inizio ripresa, prima del rigore del 6-1 che gli consente di portarsi a casa il pallone. Chiamatelo mister concretezza, l’assenza di Duvan Zapata non si fa affatto sentire.

Mg Bergamo 27/10/2019 - campionato di calcio serie A / Atalanta-Udinese / foto Matteo Gribaudi/Image Sport
nella foto: esultanza gol Josip Ilicic
Mg Bergamo 27/10/2019 - campionato di calcio serie A / Atalanta-Udinese / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: esultanza gol Josip Ilicic © foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Sezione: Serie A / Data: Mar 29 Ottobre 2019 alle 13:00
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print