Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, è intervenuto al sito ufficiale atalanta.it per analizzare il match di domani contro la Sampdoria: "I numeri dicono tutto, ma ancora non abbiamo raggiunto i traguardi a livello matematico. I margini di miglioramento? Anche le grandi squadre li hanno, figuriamoci se non possiamo averli noi. Lo spirito è molto buono, mi è piaciuta anche la partecipazione e l'inserimento dei nuovi giocatori: questo rende la squadra migliore".

Cosa le è piaciuto del match col Cagliari?
"Mi è piaciuto l'aver cambiato 6/7 elementi. Hanno giocato con la stessa organizzazione e attenzione, non abbiamo avuto punti deboli sotto quell'aspetto. Tutti stanno bene, i risultati aiutano molto. Lo spirito, anche di chi ha giocato meno, è alto".

Con la Samp all'andata è finita 0-0.
"All'andata abbiamo avuto delle difficoltà a costruire gioco, avevamo delle defezioni. Sappiamo benissimo che la Samp è una buona squadra, con queste due vittorie si è tolta dalla zona rossa. Non sarà una partita facile e non sarà diversa dalle sfide con Lazio e Napoli. Con Samp e Brescia dobbiamo trovare punti per avvicinarci al nostro obiettivo".

Questi due giorni sono serviti per poter recuperare a livello mentale?
"La squadra ha sofferto nel finale della partita, in superiorità numerica ci è sembrato che fosse tutto facile, ma abbiamo rischiato di essere raggiunti. È la dimostrazione che nel calcio, quando perdi qualcosa, rischi di non raggiungere il risultato".

Sabato c'è la Juventus, prima però la Sampdoria: ha già fatto le scelte?
"L'attenzione è solo sulla Sampdoria, è una squadra difficile da affrontare. Queste sono le gare in cui abbiamo sofferto di più, dobbiamo essere bravi a superare queste difficoltà".

Dopo le prime partite che impressione le ha fatto questo nuovo campionato?
"È un campionato sicuramente diverso rispetto a marzo, soprattutto per la frequenza e la difficoltà. L'atmosfera è diversa senza pubblico, ma non è meno complicato. È difficile, ma devi essere concentrato e star bene fisicamente: con questi climi rischi di piantarti".

atalanta.it
Sezione: Altre news / Data: Mar 07 luglio 2020 alle 19:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print