22.55 - Fra poco sarà Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, a parlare in conferenza stampa contro la SPAL.

Prende la parola il tecnico atalantino. "È stata una brutta Atalanta, soprattutto nel primo tempo. Siamo passati in vantaggio, avevamo spazi favorevoli, ma nella fase difensiva - soprattutto in mezzo - abbiamo fatto fatica a recuperare palloni, gli attaccanti erano molto alti. Quando recuperavamo gli spazi erano notevoli, si vedeva che c'era una marcia in meno".

Il problema è delle tre partite?
"No, lo abbiamo fatto spesso. Portare de Roon sulla fascia ci ha tolto corsa e recupero palla, sulle seconde eravamo distanti. Però eravamo in vantaggio, potevamo difendere e ripartire meglio. In questo momento la nostra capacità difensiva ci penalizza un po'. È difficile giocare con tre attaccanti, soprattutto se hai De Roon fuori. A meno che non risolvi ogni volta le partite. Nel secondo tempo è andata un po' meglio, si sono messi sotto e noi non abbiamo avuto la forza per sfruttare le occasioni".

Quindi meglio il secondo tempo?
"Abbiamo avuto più continuità di gioco, abbiamo finito in crescendo sotto il profilo tecnico e atletico. Nel primo tempo avevamo meno attenzione nel recuperare palla. È finito 1-0 ma nel finale soffrivamo già parecchio".

Il cambio di Freuler è tecnico?
"Volevo riportare De Roon in mezzo al campo, ma ha più caratteristica, anche senza velocità di corsa. Dopo ho cercato di adattare Djimsiti ma abbiamo ricambiato. Quando giochi così, con tanti attaccanti, non serve".

A Firenze è stato simile.
"Sicuramente, anche se poi avevamo la possibilità che il risultato fosse dalla parte nostra".

C'è un problema di attenzione? Zapata e Gomez non erano al meglio...
"Temevo un po' queste cose, ma poi c'erano degli acciacchi in settimana, altri non erano nella serata migliore. C'è stata un po' di difficoltà, è un peccato perché la partita si era messa molto bene. Bisogna dare merito alla SPAL, pur essendo ultimi in classifica hanno provato a fare una discreta partita".

Cosa vi ha messo in difficoltà?
"Una volta in vantaggio la SPAL ha attaccato con tanti uomini. Dovevamo reggere il loro urto, non siamo riusciti a sfruttare quegli spazi prima, ma non siamo stati bravi a contrastarli, riuscivano a saltarci spesso. Tutto ricadeva sulla difesa, questo ci ha creato dei problemi".

Petagna ha segnato cinque gol in quattro partite.
"Giocando contro di noi farebbe più gol di Immobile. Speriamo porti alla salvezza la SPAL. Gli ex? Sicuramente vuoi dare qualcosa di più, ma personalmente sono molto grato a questi giocatori nel loro periodo. Hanno fatto dei campionati importanti, poi un allenatore e una società fanno delle altre scelte".

Si aspetta qualcosa da qui alla fine.
"No, non lo so, il mercato di gennaio non dà particolari soddisfazioni. Vediamo... Noi dobbiamo recuperare al meglio i giocatori che abbiamo, quelli che hanno acciacchi e pensare alla partita con il Torino".

23.12 - Fine della conferenza stampa.

Sezione: Altre news / Data: Lun 20 gennaio 2020 alle 23:11 / Fonte: Andrea Losapio
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print