Robin Gosens è all'ottavo gol stagionale in Serie A con quattro assist. Nove in tutto, più sei palle decisive per i compagni. Un rendimento straordinario di quello che è uno degli esterni forse meno mediatici ma al contempo dal rendimento più alto e costante del calcio internazionale. Scoperto dall'Atalanta nell'estate 2017, pagato meno di 1 milione di euro, ha il contratto in scadenza nell'estate del 2022 e rischia di diventare un vero grande uomo mercato.

La Nazionale, l'Europeo Il primo grande sogno è realizzato. Tornare in Germania ma farlo dalla porta principale: a settembre l'esordio con la Nazionale, già 4 presenze con Joachim Low. Un rendimento, quello dell'ex esterno di Vitesse ed Heracles, che lo ha fatto diventare un uomo copertina in patria. La convocazione al prossimo Europeo sembra oramai questione di tempo, visto che nelle gerarchie del ct è tra i primi nomi sull'aereo.

Il futuro Qualità, quantità, rendimento costante, Gosens è inevitabilmente un grande uomo mercato. In Italia tanti elogi a livello mediatico ma per adesso le big nostrane non hanno chiamato Percassi e Sartori per informarsi o l'entourage del giocatore. Si sono fatte sotto invece le grandi d'Europa, visto che Gosens è un profilo 'moderno' che piace a molti. Secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, sarebbe arrivato anche un sondaggio da parte del Manchester City. Già a gennaio i Citizens si erano fatti sotto e Pep Guardiola sta provando a portarlo a Manchester in estate. In uscita c'è Oleksandr Zinchenko per il quale, nonostante il minutaggio, il club inglese ascolta offerte. E tra le varie pretendenti per Gosens spunta ora anche la grande per antonomasia del presente per la Premier.

Sezione: Calciomercato / Data: Lun 01 marzo 2021 alle 08:02
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print